mercoledì 10 aprile 2013

Polpette al profumo di limone

Non so voi, ma odio quando il pane diventa secco e non puoi più mangiarlo. Dato che non mi piace buttarlo via, cucino le polpette di carne. Deliziose, i bambini chissà perché ci vanno matti.
Oggi però voglio presentarvi delle polpettine fritte, grandi quanto una noce, da gustare come antipasto con gli amici.
Con queste belle giornate potete preparare un buffet all'aperto e metterle in tavola insieme agli altri antipasti.
Un consiglio che vi posso dare?
Fatene in abbondanza, vanno via come il pane!



INGREDIENTI
350 gr. macinato di  manzo o carne mista
1 uovo
q.b. di pangrattato
q.b. mollica di pane (io ne ho utilizzata tra i 50-60 gr.)
scorza grattugiata di un limone
1 spicchio d'aglio
q.b. prezzemolo
q.b. sale, pepe
q.b. latte

Per prima cosa bisogna mettere in ammollo il pane nel latte (rende le polpette più morbide). In una ciotola inserire la carne, salarla ed aggiungere il prezzemolo tritato, l'aglio a pezzettini piccoli, la scorza grattata del limone ed infine l'uovo. Amalgamare il tutto.
Non appena il pane si sarà ammorbidito, strizzarlo bene ed aggiungerlo alla carne.
Amalgamare il tutto nuovamente e lasciar insaporire.
Se vi rendete conto che l'impasto è troppo morbido allora aggiungete un po' di pangrattato. Formare delle palline grandi quanto una noce, passarle nel pangrattato e friggerle.
 
Buon lavoro e soprattutto
Bon Appétit